FANDOM


Farenz, nome d'arte di Marco Farina (Cremona, 8 dicembre 1981) è uno youtuber italiano. Tratta principalmente di videogiochi e di tutto il mondo inerente ad essi. Pubblica principalmente video nel suo canale principale AngoloDiFarenz.

Inizi e carriera

Appassionato di videogiochi fin dall'infanzia (a sua detta ha iniziato a giocare seriamente all'età di 5-6 anni), approda su YouTube agli inizi del 2008 con il canale Farenz57, in cui caricava video dello youtuber americano AVGN (Angry Videogame Nerd) sottotitolati in italiano. Verso gli ultimi mesi dello stesso anno, il suo canale viene eliminato da YouTube a causa di violazione di copyright, così il 4 giugno nasce il canale AngoloDiFarenz, dove comincia a produrre video propri basati sulla propria passione videoludica.

In seguito, nell'agosto del 2009, fonda il suo blog www.angolodifarenz.it che manda avanti tuttora, mentre nel giugno 2011 apre invece il suo profilo Twitter ufficiale.

Il 6 settembre 2012 crea un secondo canale nominato SecondAngolo che utilizza per organizzare eventi in diretta con altri collaboratori del sito.

Nel 2013 è ospite al Mantova Comics & Games insieme a Dario Moccia e a Yotobi.[1]

Il 3 ottobre 2014 iniziano le prevendite del suo libro "Press Play on Tape: storie di un videogiocatore senza Commodore 64" edito da Limited Edition Books.

È uno degli youtuber italiani a tema videogame più longevi presenti attualmente sulla piattaforma.

Tipologia di video

Al contrario della maggior parte degli youtuber inerenti al mondo videoludico, i gameplay rappresentano una parte decisamente esigua del reparto video di Farenz, che, al contrario, predilige video di tutt'altra natura.

La maggior parte dei suoi video racconta le sue passioni inerenti a qualsiasi aspetto videoludico (da giochi singoli a interi brand, dalle consolle alle varie case di produzione) e, in quanto tali, non seguono uno schema preciso di scrittura e editing, e presentano l'utilizzo di un linguaggio molto colloquiale e aperto a varie imprecazioni, fattore che ha contribuito ad aumentarne la popolarità.

Tutti i video hanno lo scopo di informare gli spettatori sulle varie caratteristiche, pregi e difetti di diversi prodotti (prevalentemente videogiochi e consolle) discostandosi però dal tipo di recensioni reperibili sul web, che fanno dell'oggettività una caratteristiche fondamentale. Il punto di forza dei video di Farenz è infatti la completa soggettività dei suoi commenti; nel corso degli anni infatti, ha più volte dichiarato che quelle che esprime sono sue impressioni e suoi gusti, spronando a sua volta i propri iscritti a non seguire ciecamente le recensioni su internet , ma a crearsi una propria opinione su un determinato prodotto.

Pspsaga

Farenz in uno dei suoi celebri primi video.

Grazie a questa caratteristica le prime visualizzazioni non tardano ad arrivare, e, forte della ristretta cerchia di fan che si era procurato grazie al canale precedente, già a partire dai primissimi video come PSP saga (diviso in più parti per via della politica di Youtube riguardo alla lunghezza dei video non monetizzati) e Limited Edition (anch'esso diviso in più parti) riscuote un discreto successo.

I video di Farenz rispecchiano le sue genuine e personali passioni, ignorando in linea di massima le eventuali mode presenti sulla piattaforma. Proprio per questa caratteristica, è difficile riconoscere una vera e propria struttura base che possa collegare ogni video, il che li rende tutti un'opera a sé, privi di una qualsivoglia continuità o costanza nella pubblicazione.

Nel corso degli anni alcune rubriche sono diventate un appuntamento fisso annuale, come le varie Top 10 e Flop 10 (in cui Farenz elenca e recensisce i 10 titoli migliori e peggiori che ha giocato nell'anno in questione) oppure il consueto appuntamento del periodo natalizio "Caro Farenz ti scrivo" dove Farenz stila un elenco variabile delle e-mail più assurde che ha ricevuto durante l'anno.

Collaborazioni e amicizie

Farenz e avo

Farenz con Avo in un video

Nonostante la sua longeva presenza sulla piattaforma, il numero di collaborazioni effettive da lui realizzate su Youtube sono decisamente esigue; senza contare le svariate interviste presenti su altrettanti canali, infatti, attualmente le uniche collaborazioni che si possono trovare vedono la partecipazione di solo tre altri youtuber:

  • La prima collaborazione è quella con Doctor Game, al tempo membro dell'Angolo, per il settimo episodio della serie principale del Doctor Game. Nel video in questione, DOCTOR GAME - 7 - Atari VCS 2600 feat. Farenz, Farenz parla della sua esperienza con la console. Farenz comparirà nuovamente, stavolta unicamente come voce e in una foto, nel video DOCTOR GAME - 13 - Bandai WONDERSWAN. La rottura del rapporto tra Doctor Game e l'intero Angolo di Farenz porterà di fatto all'interruzione di qualsiasi successiva collaborazione.
  • La seconda collaborazione risale al 7 gennaio 2013: si tratta del video realizzato insieme a Dario Moccia dal titolo Elogio a "The Legend of Zelda", capitolo della Nerd Cultura in cui entrambi esprimono le proprie opinioni sul famosissimo brand della Nintendo.
  • La terza collaborazione è quella del 30 maggio 2013 con Mark The Hammer, nel video Ken il Guerriero METAL , a cui partecipa cantando la sigla italiana del popolare anime in versione metal. Lo stesso Mark the Hammer, a seguito di una violazione di copyright subita da Farenz, comporrà per quest'ultimo la nuova sigla del canale, basata sul tema del Tetris in versione metal dei PowerGlove (già in precedenza sigla del canale)

Escludendo queste collaborazioni, la presenza esterna più costante (seppur sempre più rara nel corso del tempo) nei video del canale è senza dubbio quella dell'amico, nonché collaboratore del sito, Andrea Avogadro, noto anche come dottor Avo. Nel corso del tempo, Avo si è reso partecipe di svariati siparietti comici insieme a Farenz, guadagnandosi la simpatia dei vari iscritti. I siparietti più noti sono senz'ombra di dubbio quelli in cui Avo si è ritrovato in situazioni che lo hanno visto emergente alla faccia del povero Farenz; una su tutte, quella descritta in uno dei video dedicati alle Limited Edition. Quando uscì Dissidia Final Fantasy per PSP, coloro che l'avevano ordinato avevano diritto a una statuetta raffigurante Cloud o Squall (due dei protagonisti giocabili) in regalo. Con grosso dispiacere per entrambi, si ritrovarono ad avere due giochi ma una sola statuetta a causa di un errore del commesso che diede via erroneamente l'altra. Alla fine i due si sono giocati il possesso della statuetta a testa o croce, e fu proprio Avo a spuntarla.

Rubriche

Nome Periodo Episodi Regolarità
Caro Farenz ti scrivo... 2009- in corso 9 Annuale
Top e Flop 10 2009- in corso 18 Annuale
Top e Flop 10 E3 2009- in corso 18 Annuale
#BirrettaAngolare # 2015- in corso 18 Irregolare
From Twich 2014- in corso 6 Irregolare
Faccia di N3RD 2011- 2014 14 Irregolare
VloggAngolo 2012-2015 12 Irregolare
Il videogiocatore Rabbino 2014-2015 4 Irregolare

Curiosità

  • E' sposato con Erica dal 2010, dalla quale, nel gennaio 2017, ha avuto una figlia di nome Maia.
  • La sua prima console fu un Atari 2600. Nel suo libro "Press Play on Tape" disse di aver ricevuto la console durante una ricorrenza (possibilmente religiosa, quale la prima comunione) da degli amici di famiglia.
  • Non ha mai nascosto che il brand videoludico da lui preferito è The Legend Of Zelda. Tuttavia è noto anche l'alto apprezzamento per varie altre saghe, quali Super Mario, Sonic, Uncharted e Metal Gear; durante gli anni della competizione tra la PS3 e l'Xbox 360, era un aperto sostenitore di Gears of War.
  • Il suo video più visto è "Farenz vs. iPad... o no?". Il video in questione trattava la sua analisi di un iPad finto, evidenziandone in maniera molto marcata i difetti vista la natura del tablet, recante la dicitura "Made in China" e palesemente costruito all'insegna del risparmio. In particolare ciò si nota nello schermo (resistivo, e non capacitivo come quelli di un vero iPad), e nell'utilizzo di un sistema operativo basato su Android piuttosto che usarne uno che scimmiottasse l'iOS di Apple.
  • È stato ospite di varie trasmissioni televisive, comprese alcune non a tema videoludico.
  • È stato citato nel videogioco Watch Dogs 2, dove un doppiatore, fan dello youtuber, ha pronunciato una sua famosa frase come omaggio.

Galleria

Note

  1. https://www.youtube.com/watch?v=pOgB_u8-5q4